Deprecated: La funzione wp_make_content_images_responsive è deprecata dalla versione 5.5.0! Utilizza al suo posto wp_filter_content_tags(). in /web/htdocs/www.ateliercasa.it/home/wp-includes/functions.php on line 5381
Come arredare casa: gli stili tra cui scegliere - Atelier Casa

Consigli per la casa

Come arredare casa: gli stili tra cui scegliere

Stai pensando di dare un nuovo look alla tua casa? Dopo anni e anni del solito stile, potresti decidere di trasformare la tua casa scegliendo tra i possibili diversi stili per arredare casa. 

Per la scelta dello stile da adottare, è importante assecondare il nostro gusto personale poichè casa è il luogo in cui ci si deve sentire a proprio agio e in cui si trascorre buona parte della propria vita. Nonostante l’importanza di questo aspetto però, conoscere le tendenze e i consigli degli esperti può risultare molto utile.

Il mondo dell’arredamento e del design è sicuramente vasto e offre tante possibilità. Può capitare facilmente di perdersi tra le varie proposte, soprattutto se non si hanno le idee ben chiare e non si ha molta conoscenza in merito.

Come arredare casa 

Quali fattori considerare per scegliere lo stile perfetto per la propria casa? Un primo fattore da tenere in considerazione è la tipologia di edificio in cui è collocato l’appartamento. Anche gli elementi architettonici già presenti nella casa, influenzano la scelta dello stile con cui arredarla. Un altro aspetto da non dimenticare è rappresentato dalle nostre esigenze e abitudini quotidiane. 

Passiamo ora a presentare alcuni degli stili per arredare casa e delle tendenze più in voga al momento. 

Gli stili tra cui scegliere: Minimal 

Uno degli stili più amato da sempre è il minimal. Se applicato correttamente, questo stile garantisce estrema eleganza e non cade mai nel banale. Uno stile perfetto per chi ama l’ordine delle forme e per chi vuole evitare il superfluo, rinunciando alle decorazioni e agli elementi visivi di troppo.

Un arredamento minimal è lineare e soprattutto funzionale. Pochi mobili, superfici lisce e luminose sui toni che vanno dal bianco al nero e tutte le sfumature intermedie del grigio. 

Un trend intramontabile.

Gli stili tra cui scegliere: Urban 

Proveniente dalle metropoli degli anni Cinquanta, lo stile urban è uno degli stili più di tendenza degli ultimi tempi. Uno stile che nasce dal recupero di strutture industriali che presentano materiali come cemento, metallo e muratura, accostati ad impianti ed elementi strutturali della casa tenuti a vista. 

Perfetti per questo stile sono i loft, mansarde, open space e ex garage. Dominante è sicuramente il grigio scuro accostato ad un colore più luminoso e caldo, come quello del legno o della muratura.

Gli stili tra cui scegliere: Natural 

Lo stile natural è particolarmente indicato per coloro che tengono ad adottare uno stile di vita rispettoso nei confronti dell’ambiente, da tutti i punti di vista.  

Questo stile vede come protagonisti assoluti, i materiali grezzi come il legno trattato a cera, colori chiari e morbidi, tessuti naturali e grezzi e anche l’uso di materiali di recupero. 

Lo stile natural usa elementi ispirati alle superfici materiche, alle finiture naturali, riprendendo spazi aperti e incontaminati. Tutti oggetti che contribuiscono a dare un’atmosfera di equilibrio e armonia.

Gli stili tra cui scegliere: Vintage 

Come non parlare del vintage style? In fondo, tutto ciò che appartiene al passato acquisisce un fascino particolare. Attenzione però, se non applicato correttamente, lo stile vintage può creare un effetto di finzione. Tuttavia, dosando elementi coerenti tra loro, questo stile riesce a donare agli ambienti una personalità forte e originale. Affinchè questo accada, bisogna certamente focalizzarsi su un periodo specifico a cui si vuol fare riferimento. Per esempio gli anni Quaranta e Cinquanta, rappresentano l’epoca delle prime produzioni in serie e mobili che possono essere collocati perfettamente tra altri elementi contemporanei; gli anni Sessanta sono invece segnati da colori sgargianti come gialli, arancioni e marroni, tipici delle carte da parati e dei tendaggi.

Il segreto di questo stile è saper giocare bene tra un arredamento contemporaneo e uno più datato.

Gli stili tra cui scegliere: Shabby chic 

Lo stile shabby chic, troppo spesso confuso con quello provenzale, si caratterizza per una predominanza di mobili estremamente eleganti, dalle forme ricercate, con abbondanza di dettagli e intarsi. Allo stesso tempo però, i mobili hanno una verniciatura rovinata, dall’aspetto vissuto.

Lo stile shabby chic è dominato dal colore bianco, che si lega alla perfezione ai marroni del legno e dei tessuti naturali. 

Gli stili tra cui scegliere: Scandinavo 

La luminosità e la funzionalità degli ambienti, rendono questo stile un modo particolare di interpretare l’arredamento e ne privilegiano le forme dei mobili.

Apparentemente facile da realizzare,  si tratta in realtà di uno stile difficile da ottenere.  L’ambiente deve risultare armonioso e perfetto nella gestione degli spazi. 

La poca presenza di luce dei paesi nordici, favorisce una dominante presenza del colore bianco, accostati a colori e materiali che richiamano la natura, come per esempio il legno lasciato grezzo. 

Esistono tanti stili con cui arredare casa, ma non dimenticare di tener conto del tuo gusto personale, del comfort e del benessere che solo la tua casa può regalarti.

Atelier Casa fornisce tutti i suggerimenti adatti a te, potrebbe interessarti conoscere anche 3 consigli per come arredare il tuo soggiorno.

3 Consigli per arredare il tuo soggiorno